Roy Caceres partecipa alla sfida culinaria del Merano wine festival 2016

By: admin_metamorfosiroma | 2 Nov 2016

Le cuoche dell’Associazione Contadine dell’Alto Adige sfidano Roy Caceres durante la Chef’s Challenge-Cooking farm al Merano Wine festival 2016. La sfida culinaria che mette a confronto i nomi più conosciuti della cucina italiana con le rappresentanti della tradizione locale.

Dal 4 all’8 novembre torna la 25esima edizione del Merano Wine festival che, come ogni anno attraverso degustazioni di vini e l’organizzazione di Cooking show donerà il ricavato ottenuto al Gruppo Missionario di Merano impegnato in attività benefiche nello stato del Benin. Il programma della manifestazione prevede 20 Master classes durante le quali, i professionisti del settore, approfondiranno tematiche   legate al mondo dell’enologia.

Anche quest’anno, oltre alle degustazioni, verranno organizzati gli immancabili Show cooking che si svolgeranno da sabato 5 a lunedì 7 novembre presso la GourmetArena situata sulle Passeggiate Lungo Passirio. Lo spazio, allestito appositamente per vere e proprie sfide culinarie, ospiterà le divertenti competizioni tra gli chef stellati provenienti da tutta la penisola e le donne dell’Associazione Contadine dell’Alto Adige. L’Executive chef di Metamorfosi, Roy Caceres, parteciperà, il giorno 6 novembre, al “singolar tentazione” contro le due contadine sudtirolesi Mathilde Wieser e Monika Stocker. Lo chef Caceres ha scelto come arma per la sfida, in quanto rappresentativa del passaggio tra tradizione e ricerca culinaria,  l’Anti-pasta, ovvero delle tagliatelle prive di carboidrati ottenute da una zuppa di pesce disidratata  esaltate da un’emulsione di testa di gamberi e polvere di lattuga di mare. Le due cuoche pronte a raccogliere la sfida risponderanno con  degli gnocchetti agli spinaci in salsa di panna e prosciutto, quale vessillo della loro cultura culinaria. In una sfida tra i fornelli non può mancare il principe della tavola,  Le Tenute di Genagricola, a tale proposito hanno selezionato il Pinot Grigio Friuli Colli Orientali DOC – Torre Rosazza, come vino ideale per accompagnare i piatti della sfida.

Quale sarà il vincitore non importa, quello che conta è lo spirito dell’iniziativa e la rinnovata volontà di diffondere un messaggio di solidarietà attraverso la  tradizione culinaria e la sua interpretazione contemporanea da parte dei nuovi artisti della cucina d’autore. Gli show cooking e la degustazione dei menù sono inclusi nel biglietto d’ingresso alla manifestazione acquistabili anche online al seguente sito: www.meranowinefestival.com

Merano Wine Festival | 4-8 novembre | Chef’s challenge-Cooking-farm | Merano